Chi siamo e come siamo

GALADRIEL:

Mi chiamo Katia e nacqui nel lontano 1950 un giovedì del mese di aprile. Non cercata, non aspettata, anzi mamma era sicura, dopo ad un intervento chirurgico, di non poter più avere figli. Mio padre sperava d'avere il maschio visto che il primo figlio (4 anni prima) era una femmina.
Venni cresciuta come un maschietto, capelli corti, pantaloncini che mi lasciavano le ginocchia scoperte, vulnerabili a tutti i pericoli che i bambini corrono.
Andavo fiera delle mie cicatrici ai ginocchi e le esibivo come trofei di battaglie vinte....ma questa è un'altra storia. Sono cresciuta come femmina e il mio più grande desiderio era fare tanti figli “La famiglia Bradford “ per intenderci. Da grande volevo fare il medico chirurgo ma mio padre non aveva possibilità di pagarmi gli studi. 
La medicina è rimasta il mio sogno nel cassetto. Mi sono sposata giovane e inesperta della vita, mi sono separata a 25 anni, senza figli ( non mi è dato fare figli) mi sono dedicata al lavoro di modellista campionarista d'abbigliamento femminile, una professione difficile ma che mi ha dato tante soddisfazioni. Lavoravo per i grandi stilisti quando incontrai l'amore della mia vita. 
Separato con un figlio che voleva stare con il padre. Quel figlio fu per me la cosa più bella che mi potesse capitare, e lasciai il lavoro per dedicarmi a lui. L'ho cresciuto con amore, come fosse mio e insieme a suo padre abbiamo fatto una famiglia unita e felice. 
Siamo insieme da trentadue anni e mio figlio è sposato da 15 anni. Non sono nonna e mi manca molto un nipotino da crescere, ma la vita mi ha insegnato che basta guardarsi attorno e un bambino bisognoso di una nonna c'è sicuramente. 
Mi piace leggere libri di metafisica di religioni di filosofie orientali e di psicologia. Mi piacciono film storici, fantascienza (Matrix), biografie e film concettuali. Mi piace la musica classica e operistica e anche tutto il resto purché non sia troppo rumorosa..ah sono Romagnola DOC.

LEGOLAS:

Mi chiamo Vito, ho 42 anni, sono Siciliano verace amo la mia terra in maniera quasi ossessiva e sono appasionato di fantasy! Amo leggere, amo sognare ad occhi aperti, amo scrivere le mie emozioni le mie sensazioni dettate dalle circostanze, sono appassionato di telefonia e quel che ne concerne. Sono un tecnico ascensorista, lavoro da 22 anni per conto di una multinazionale del settore, per ben 6 anni sono stato R.S.U. attività che svolgevo con passione e dedizione, ma quando mi accorsi che non era possibile affrontare i vari compromessi che mi si presentavano con la semplicità di un'eterno sognatore di un mondo migliore, decisi di dare le mie dimissioni. Qualunque cosa faccia, sia nel lavoro che nella vita mi piace farla con impegno e serietà quasi maniacale. L'ordine la pulizia e la sistematica logica hanno quasi sempre il sopravvento sulla mia mal controllata irrazionalità.
Mi piace ascoltare la gente, sentire l'emozione di una novità, anche sè m'impaurisce e mi crea disagio, sento il bisogno di ascoltare la mia anima, guardandola con gli occhi del cuore, sperando di capire io stesso chi sono, cosa voglio essere e sopratutto dove stò andando.
Sono sposato, ho due figli che sono la mia unica ragione di vita! Sono parte di me, in loro mi rivedo attraverso tante sfaccettature ma sopratutto riverso in loro tutto l'affetto che sento in maniera quasi ossessionante averne bisogno io stesso. Il resto che dire...continuate a leggermi e magari io stesso lo scoprirò assieme a voi.





Galadriel e Legolas










                                  Legolas e Marcolino il nostro fotografo e grafico
                                         

Marcolino e katia dicembre 2012
                                                                                   
Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 Unported License.